Senza titolo.png
 

Papa Francesco

 

Cosa facciamo al Centro di Ascolto

Il Centro di Ascolto della Caritas Parrocchiale fa dell'ascolto il suo modo proprio di servizio, il cuore della relazione di aiuto, dove chi ascolta e chi è ascoltato vengono coinvolti, con ruoli diversi, in un progetto che, ricercando le soluzioni più adeguate, punta a un processo di accompagnamento per la liberazione della persona dal bisogno. 

Dall'Ascolto e dall'Accoglienza della persona conseguono le altri funzioni:

  1. Ricevimento e ascolto di persone che hanno bisogno di sostegno umano sotto diversi profili (familiare, psicologico, medico, economico, legale, lavorativo, etc...).

  2. Prima risposta per i bisogni più urgenti.

  3. Orientamento delle persone verso una rilettura delle reali esigenze e una ricerca delle soluzioni più indicate e dei servizi più adeguati.

  4. Accompagnamento di chi sperimenta la mancanza di punti di riferimento e di interlocutori che restituiscano la speranza di un cambiamento, mettendo in contatto la persona anche con i servizi sociali del territorio e della Diocesi, attivando le risorse disponibili.

  5. Il centro di ascolto si avvale anche della consulenza offerta dai liberi professionisti della Parrocchia o della Diocesi (di tipo legale, medica, psicologica, fiscale, sindacale, etc...) con cui si cerca di rispondere a problematiche particolari che si presentano.